mercoledì 2 novembre 2016

Le politiche ed i servizi sociosanitari nelle Marche. Riflessioni e considerazioni a due anni dall’accordo Regione enti gestori

Intervista a Fabio Ragaini, Gruppo Solidarietà e coordinatore Campagna Trasparenza e diritti

Quale la situazione dei servizi sociosanitari diurni e residenziali a due anni dall’Accordo, che ha definito standard e tariffe, tra Regione ed enti gestori? Come sono cambiati? Abbiamo chiesto a  Fabio Ragaini di aiutarci a capire meglio. L’occasione ha permesso anche una riflessione più generale sullo stato delle politiche e dei suoi attori  ..... 

continua a leggere

lunedì 17 ottobre 2016

Fondo Solidarietà. Nuovo sollecito alla regione Marche

17 ottobre 2016
                                   
                                                     -      Presidente Giunta regionale
                                         E p.c.  -    Presidente IV Commissione Consiliare


Oggetto: Istituzione Fondo solidarietà - Audizione IV Commissione del 14 luglio 2016.
          

         A seguito della audizione in IV Commissione dello scorso 14 luglio nella quale abbiamo riproposto i pesantissimi effetti della applicazione delle dgr 1195/2013 e 1331/2014, stante la mancata istituzione del fondo solidarietà, avevamo avuto rassicurazione da parte del presidente Volpini, della istituzione del fondo da parte della giunta che avrebbe, in tal senso, deliberato in tempi brevi. Considerato, che siamo giunti a metà ottobre 2016 - a oltre 22 mesi dall’entrata in vigore delle tariffe con quote sociali mensili di circa 1100/1300 euro – con  situazioni di grande criticità e sofferenza da parte delle persone che si trovano in queste condizioni,  si sollecita nuovamente l’istituzione di tale fondo.


giovedì 21 luglio 2016

L'area sociosanitaria nei nuovi LEA. Contenere e non sviluppare. Residenzialità: no a modelli istituzionalizzanti

La bozza del decreto sui LEA  avuto il parere positivo delle Regioni attende  il parere del Ministero dell’economia. Riguardo l’area sociosanitaria, riprende la gran parte dei contenuti del  decreto approvato dal governo Prodi nel 2008, ritirato poi da Berlusconi per mancata copertura finanziaria. Lo fa con qualche correzione volta ad assicurarsi che non ci siano spese aggiuntive per il settore. Obiettivo evidente è il contenimento non lo sviluppo
continua a leggere

La situazione dei servizi diurni e residenziali rivolti a persone con disabilità nelle Marche

Terza intervista sui temi dei servizi sociosanitari nelle Marche. In questa intervista Fabio Ragaini, portavoce della Campagna “Trasparenza e diritti” affronta il tema dei servizi diurni e residenziali rivolti a persone con disabilità nelle Marche.
Cosa è cambiato e cambierà? 

Vedi Le precedenti interviste 
prima intervista
seconda intervista 

martedì 19 luglio 2016

Fondo non autosufficienze 2015. Criteri di utilizzo da parte della regione Marche. La risposta del Ministero del Welfare all’ennesimo sollecito dei “Trasparenza e diritti”

 A seguito del nostro ultimo sollecito(26 maggio 2016), il 19 luglio 2016, la Direzione generale per l’inclusione sociale ha risposto con la nota che sotto riportiamo. Il Ministero ancora una volta non prende posizione e si limita a comunicare l’interlocuzione avuta con la regione Marche, la quale comunica che “si impegna a ristabilire il pieno rispetto delle indicazioni riportate nel decreto nazionale di riparto entro i termini previsti per la rendicontazione”.


Gentilissimi,
si fa seguito alla nota del 26 maggio 2016 relativa alla questione sollevata da codesto Comitato in ordine alle presunte modalità irregolari di utilizzo del Fondo nazionale per le non autosufficienze 2015 da parte della Regione Marche. Al riguardo, si comunica che, dopo interlocuzioni fra questo Ministero ed i competenti Uffici della Regione, il Servizio Politiche Sociali della Regione Marche ha inviato, in data 1 marzo 2016, una nota con la quale si ribadiva che l'impiego delle risorse non ha comportato alcuna riduzione dei servizi.
Inoltre, con nota del 31 maggio 2016 il Presidente della Regione Marche, nel confermare quanto già illustrato dal Servizio Politiche Sociali nella nota del 1 marzo u.s., si impegna a ristabilire il pieno rispetto delle indicazioni riportate nel decreto nazionale di riparto entro i termini previsti per la rendicontazione.
Cordiali saluti
Direzione Generale per l'inclusione
e le politiche sociali
Divisione politiche sociali per le persone con disabilità
e per le persone non autosufficienti
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali


giovedì 14 luglio 2016

Fondo solidarietà. Audizione in IV Commissione Consiliare della Campagna "Trasparenza e diritti"

Audizione, oggi, in IV Commissione Consiliare della Campagna "Trasparenza e diritti", sul tema delle  quote sociali in residenze sociosanitarie e della  mancata istituzione del fondo solidarietà regionale. La richiesta alla Commissione di farsi promotrice nei confronti della Giunta regionale perché affronti in tempi rapidissimi la questione attraverso il finanziamento del "fondo di solidarietà" (che non è il fondo sociale!). Il presidente Volpini ha preso l'impegno di farsi portavoce della questione presso la presidenza e di tenere aggiornata la Campagna rispetto agli esiti.